Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Per approfondire le cookie policy premi il bottone POLICY.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

  • +39 (02) 8460982
  • Lun-Sab: 9.15-12 / 15:30-18
joomla vector social icons
Liturgia del giorno 26 Maggio: S. Filippo Neri, sacerdote, memoria SAN FILIPPO NERI, SACERDOTE [Firenze, 1515 - Roma, 26 maggio 1595 ]
L'uomo che sarebbe stato chiamato "l'Apostolo della città di Roma" era figlio di un notaio fiorentino di buona famiglia. Ricevette una buona istruzione e poi fece pratica dell'attività di suo padre; ma aveva subito l'influenza dei domenicani di san Marco, dove Savonarola era stato frate non molto tempo prima, e dei benedettini di Montecassino, e all'età di diciott'anni abbandonò gli affari e andò a Roma. Là visse come laico per diciassette anni e inizialmente si guadagnò da vivere facendo il precettore, scrisse poesie e studiò filosofia e teologia. A quel tempo la città era in uno stato di grande corruzione, e nel 1538 Filippo Neri cominciò a lavorare fra i giovani della città e fondò una confraternita di laici che si incontravano per adorare Dio e per dare aiuto ai pellegrini e ai convalescenti, e che gradualmente diedero vita al grande ospizio della Trinità. Filippo passava molto tempo in preghiera, specialmente di notte e nella catacomba di san Sebastiano, dove nel 1544 sperimentò un'estasi di amore divino che si crede abbia lasciato un effetto fisico permanente sul suo cuore. Nel 1551 Filippo Neri fu ordinato prete e andò a vivere nel convitto ecclesiastico di san Girolamo, dove presto si fece un nome come confessore; gli fu attribuito il dono di saper leggere nei cuori. Ma la sua occupazione principale era ancora il lavoro tra i giovani. Sopra la chiesa fu costruito un oratorio in cui si tenevano conferenze religiose e discussioni e si organizzavano iniziative per il soccorso dei malati e dei bisognosi; là, inoltre, furono celebrate per la prima volta funzioni consistenti in composizioni musicali su temi biblici e religiosi cantate da solisti e da un coro (da qui il nome "oratorio"). San Filippo era assistito da altri giovani chierici, e nel 1575 li aveva organizzati nella Congregazione dell'Oratorio; per la sua società (i cui membri non emettono i voti che vincolano gli ordini religiosi e le congregazioni), costruì una nuova chiesa, la Chiesa Nuova, a santa Maria "in Vallicella". Diventò famoso in tutta la città e la sua influenza sui romani del tempo, a qualunque ceto appartenessero, fu incalcolabile. Ma san Filippo non sfuggì alle critiche e all'opposizione: alcuni furono scandalizzati dall'anticonvenzionalità dei suo discorsi, delle sue azioni e dei suoi metodi missionari. Egli cercava di restituire salute e vigore alla vita dei cristiani di Roma in modo tranquillo, agendo dall'interno; non aveva una mentalità clericale, e pensava che il sentiero della perfezione fosse aperto tanto ai laici quanto al clero, ai monaci e alle monache. Nelle sue prediche insisteva più sull'amore e sull'integrità spirituale che sulle austerità fisiche, e le virtù che risplendevano in lui venivano trasmesse agli altri: amore per Dio e per l'uomo, umiltà e senso delle proporzioni, gentilezza e gaiezza - "riso" è una parola che compare spesso quando si tratta di san Filippo Neri.

avviso covid


 A seguito delle ultime disposizioni per contrastare l'epidemia del contagio Coronavirus (COVID-19)

A PARTIRE DAL 18 MAGGIO 2020 SONO RIPRESE LE CELEBRAZIONI DELLE
SS. MESSE CON LA PRESENZA DEI FEDELI

IL CATECHISMO E TUTTI GLI INCONTRI IN SAMZ RESTANO SOSPESI
L'ORATORIO RESTERÀ CHIUSO

Seguiranno comunicazione in caso di variazioni.

avvisi

messa_01
messa_02
messa_02

avvisi


ISCRIVITI AL CANALE PARROCCHIA SAMZ - MILANO

 Ultimo numero

bollettino parrocchiale

" il Seme "

Leggi "il Seme"

Spunti di riflessione

per aiutarci a pensare

. . .

Leggi e pensa

Il COVID-19 è arrivato in Sud Sudan

FINO3 GIUGNO

FINO<span>3 GIUGNO

EMERGENZA CORONA VIRUS COVID-19

EMERGENZA CORONA VIRUS COVID-19
CONSULTA SEMPRE IL SITO PER VERIFICARE
CHE LE ATTIVITÀ SIANO CONFERMATE

RIAPERTURABOTTEGAMICA

RIAPERTURA<span>BOTTEGAMICA

BOTTEGAMICA: RIAPERTURA IN SICUREZZA
DALLA PRIMA SETTIMANA DI GIUGNO
LEGGI LE REGOLE

 

PENTECOSTE LA FESTA DLLO SPIRITO

Domenica prossima vivremo la solennità di Pentecoste. Una festa molto importante, nella quale ringrazieremo il Signore per il dono dello Spirito Santo. Devo confessarvi una cosa: io faccio un po’ fatica a parlare dello «Spirito»: preferirei parlare dell’uomo spirituale. Mi viene cioè più spontaneo parlare degli effetti che ha l’azione dello Spirito: ciò che noi possiamo vedere, constatare.
Lo Spirito è come il vento: non lo vedi, ma vedi gli effetti del vento, cioè le foglie che si muovono. Allo stesso modo, l’uomo spirituale possiamo definirlo così: sono uomini e donne che, lasciandosi muovere dallo Spirito di Gesù, lasciano che il loro cuore venga lavorato, plasmato, in modo che abbia gli stessi sentimenti di Gesù.

UOMINI E  DONNE SPIRITUALI

fondo

O forse c’è un’immagine ancora più semplice: uomini e donne spirituali sono coloro che si chiedono, continuamente: Cosa farebbe Gesù adesso, qui, al mio posto? Non sto pensando, dunque, a persone disincarnate, con la testa tra le nuvole, ma a gente con i piedi ben piantati per terra. Cercare di fare ogni cosa secondo lo Spirito di Gesù… significa avere un’umanità armonica. L’Uomo perfetto di cui parla il Concilio.

LIBERI DALLE COSE, VESRO IL NOSTRO FINE

Per arrivare a questo obiettivo, possiamo forse seguire il principio e fondamento di sant’Ignazio:
L’uomo è creato per lodare, riverire e servire Dio nostro Signore, e, mediante questo, salvare la propria anima; e le altre cose sulla faccia della terra sono create per l’uomo, e perché lo aiutino a conseguire il fine per cui è creato. Ne segue che l’uomo tanto deve usare di esse, quanto lo aiutano per il suo fine, e tanto deve liberarsene, quanto glielo impediscono. È perciò necessario renderci liberi rispetto a tutte le cose create […] Da parte nostra, non vogliamo più salute che malattia, ricchezza che povertà, onore che disonore, vita lunga che breve, e così via; solamente desiderando e scegliendo quello che più ci conduce al fine per cui siamo creati.

don Davide

SENTIERO DELLA FESTA
sentiero festa
 

SENTIERO DEL PENSIERO
sentiero pensiero
 

SENTIERO DELLA PREGHIERA
sentiero preghiera
 
SA 5 e DO 6 ottobre: festa della comunità VE 25 ottobre h 21.00: incontro con don Marco SA 28 settembre h. 21.00: concerto di Evangelizzazione
DO 22 dicembre h 12.15: pranzo Natalizio comunitario SA 30 novembre h 21.00 e DO 1 dicembre h 15:00 e 21:00: spettacolo teatrale "don Lorenzo: parole per sognare" VE 4 ottobre h 19.00: veglia di Preghiera inizio anno
DO 26 gennaio h 11.00: festa della famiglia LU 9 dicembre h 21.00: incontro con don Gregorio: "Il mio Martini segreto" VE 15 novembre h 19.00: veglia ingresso in Avvento
SA 22 febbraio h 20.45: spettacolo musicale SAMZ REMO 2020
SA 25 (h 21:00) - DO 26 (h 15.30) gennaio replica spettacolo teatrale "don Lorenzo: parole per sognare" VE 20 dicembre h 19: Ritiro - confessioni per Natale
DO 23 febbraio h 15.15: spettacolo musicale SAMZ REMO 2020 ANNULLATO
VE 31 gennaio h 21.00: incontro culturale in forma di tavola rotonda sul tema "Come e perchè fare scuola, oggi ?"
MA 24 ME 25 dicembre: S. Messa di Natale
SA 29 febbraio Carnevale in SAMZ ANNULLATO
VE 7 febbraio h 21.00: incontro culturale in forma di tavola rotonda sul tema "Cultura della pace, guerre e disvalori: siamo tutti responsabili ?"
DO 9 febbraio: h 11:0: celebrazione speciale per i nostri ammalati
DO 5 aprile h 12.15: pranzo S. Pasqua comunitario ANNULLATO VE 28 febbario h 21.00: incontro culturale in forma di tavola rotonda sul tema "Chi sono gli ultimi intorno a noi ?" ANNULLATO
16 ‐ 23 febbraio: giornate Eucaristiche
5 – 6 – 7 giugno: festa della comunità   LU 2 marzo h 15.30: Ritiro inizio Quaresima (in Chiesina Rossa dei frati) ANNULLATO
VE 12 giugno: festa sotto il tendone   LU 2 marzo: in serata (S. Nazaro) ritiro giovani della Diocesi ANNULLATO
VE 19 giugno: festa sotto il tendone   VE 20, 27 marzo, 3 aprile h 21.00: celebrazioni della Croce  ANNULLATO
 VE 26 giugno: festa chiusura Oratorio Estivo   Maggio (1, 6, 13, 20, 29): Rosario comunitario ANCHE IN STREAMING
( https://youtube.com/c/parrocchiasamzmilano )
    SA 30 maggio: pellegrinaggio con S. Messa vigiliare di Pentecoste ANNULLATO

Omelie festive di

don Davide

Le omelie di don Davide

 Notizie

dal nostro Oratorio

Oratorio in prima pagina

 Archivio de "il Seme"

bollettino parrocchiale

Archivio "il Seme"

Consulta il nostro

Calendario Parrocchiale

Vai al Calendario Parrocchiale

GEN-DIC2020

GEN-DIC<span>2020

LA DECIMA PER ESSERE CORRESPONSABILI

LA DECIMA SIGNIFICA ESSERE CORRESPONSABILI
All’inizio dell’anno vengono distribuite, a chi le chiede, 12 buste, una per mese. Ognuno porta in chiesa la busta e la lascia durante la S. Messa, all’Offertorio.
È possibile aderire alla decima, e ricevere le 12 buste mese per mese, comunicando la propria disponibilità in Segreteria parrocchiale.

I nostri Gruppi Parrocchiali

Il lavoro svolto dai Gruppi Parrocchiali è segno della vitalità e della ricchezza della nostra Parrocchia. Le tante persone avvicendatesi nelle diverse commissioni testimoniano il senso di appartenenza responsabile alla comunità, che siamo costantemente chiamati a sviluppare.

Caritas Parrocchiale

Caritas Parrocchiale

Nella nostra Comunità l’attenzione ai poveri e alle persone in difficoltà non è mai mancata. Il primo in-contro della Commis-sione Caritativa è avvenuto nel 1964 mettendo in atto tante iniziative a sostegno delle famiglie nel bisogno ...

Approfondisci
Gruppo Missionario

Gruppo Missionario

Il gruppo missionario, presente in parrocchia fin dal 1969, ha come scopo il sostegno economico e spirituale delle missioni “ad gentes” e la sensibilizzazione ai temi missionari della comunità parrocchiale, in sintonia con la Diocesi ...

Approfondisci
Catechismo iniziaz. cristiana

Catechismo iniziaz. cristiana

Il catechismo dell'inizia-zione cristiana si rivolge ai bambini di II - III - IV - V elementare e ai ragazzi di I media introducendoli e accompagnandoli all’in-contro personale con Gesù nella comunità cristiana. Ciascuno di loro, durante il cammino si scoprirà: figlio, discepolo, amico e cristiano.

Approfondisci
Associazione Famiglie Insieme

Associazione Famiglie Insieme

L’associazione (iscritta nel Registro Regionale delle associazioni di solidarietà familiare) è sorta nel gennaio 2002 e fin d’allora ha intrattenuto un costan-te dialogo operativo con il Consiglio di Zona 5, con le scuole di quartiere, con le associazioni locali e le altre parrocchie del de-canato Navigli.

Approfondisci
Gruppo Sportivo ASD SAMZ

Gruppo Sportivo ASD SAMZ

Fare sport in oratorio, denota coraggio e deter-minazione nel camminare controcorrente. Iscrivere un bambino o un ragazzo presso la A.S.D. SAMZ MIlano significa ricono-scere il valore e la bellezza dello stile cristiano, che atleti, genitori e allenatori, testimoniano con i il loro esempio di vita.

Approfondisci

Contattaci

  Via San Giacomo, 9,  20142, Milano

  •   +39 (02) 8460982
  •   +39 (02) 8460982
  •   
  •   canale You Tube

Scrivi al Parroco

  don Davide Milanesi

  •   +39 (02) 8460982
  •   +39 (02) 8460982
  •   

Aiuta l'Oratorio

Se sei disponibile

  •   a offrire del tempo
  • (anche solo un'ora !)
  • fa click  > qui <

Newsletter "il Seme"

Non ricevi la newsletter "il Seme" ?

  •   Inserisci la tua e-mail qui sotto:
Approvazione Privacy policy

Search