Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Per approfondire le cookie policy premi il bottone POLICY.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Liturgia del giorno 21 Settembre: S. MATTEO, APOSTOLO ED EVANGELISTA, festa SAN MATTEO [I sec.]
Matteo, chiamato anche Levi, viveva a Cafarnao ed era pubblicano, cioè esattore delle tasse. Seguì Gesù con grande entusiasmo, come ricorda San Luca, liberandosi dei beni terreni. Ed è Matteo che nel suo vangelo riporta le parole Gesù:"Quando tu dai elemosina, non deve sapere la tua sinistra quello che fa la destra, affinché la tua elemosina rimanga nel segreto... ".
Dopo la Pentecoste egli scrisse il suo vangelo, rivolto agli Ebrei, per supplire, come dice Eusebio, alla sua assenza quando si recò presso altre genti. Il suo vangelo vuole prima di tutto dimostrare che Gesù è il Messia che realizza le promesse dell' Antico Testamento, ed è caratterizzato da cinque importanti discorsi di Gesù sul regno di Dio. Probabilmente la sua morte fu naturale, anche se fonti poco attendibili lo vogliono martire di Etiopia.

Se resti in noi

 

Il coro, nato da una collaborazione con la FOM, cura l’animazione musicale dell’oratorio estivo e di alcuni momenti significativi dell’anno liturgico.

In particolare nel 2017 i ragazzi e i giovani di questo coro sono stati coinvolti per l’animazione dell’incontro cresimandi a San Siro alla presenza di papa Francesco.

Il coro è formato da adolescenti, 18enni e giovani, guidati da Martino Vergnaghi musicista e compositore dei canti realizzati in collaborazione con la FOM.

Molti dei ragazzi che cantano o suonano in questo coro prestano servizio come animatori durante l’oratorio estivo e durante l’anno fanno parte di altri gruppi dell’oratorio (come aiuto allenatori, allenatori, aiuto catechiste o educatori).